Maria Bashkirtseff

31 ottobre 2018

Nata in Ucraina nel 1858 in una famiglia di aristocratici, la giovane Marie Bashkirtseff si trasferì a Nizza nel 1871 con la sua famiglia, in una villa sulla Promenade des Anglais (oggi Gloria Mansions III). 

Nel tardo ottocento, le donne stanno lottando per trovare un posto nella comunità artistica. Maria Bashkirtseff, chiamata "Moussia", bohemiena, stravagante, piena di talento e di energia è un artista fiorente, presentata a tutte le forme d'arte, specialmente la pittura, la musica e la scrittura. 

A partire dei suoi 14 anni, annota i suoi pensieri e dichiara : "sono io il libro più interessante di tutti". E cosi si intitola il primo volume dei suoi diari. A 25 anni, sapendo che è negli ultimi mesi della sua vita, comincia una conversazione epistolare con Guy de Maupassant. 

Oggi ancora, c'è una sorta di "culto" Bashkirtseff in tutto il mondo. 


By continuing browsing this website, you consent to the use of cookies for personalized service and audience statistics.

Learn more Chiudere