Una visita a EZE

07 giugno 2021

EZE è un comune delle Alpi Marittime. Questo borgo medievale si trova arroccato su uno sperone roccioso che con i suoi 429 metri di altezza domina il mare. Le sue origini sono molto antiche, probabilmente dell’epoca dei Fenici e poi è stato occupato dai Greci, dai Romani, e dai barbari.

Durante il Medioevo, periodo che gli ha donato il suo attuale aspetto, il villaggio di Èze fu più volte conteso tra il Ducato di Savoia, la Francia Napoleonica e il Regno di Sardegna. Nel 1860, gli abitanti di Èze hanno votato per l’adesione della città alla Francia.

Dopo la Seconda Guerra mondiale, il sindaco André Gianton, con l’aiuto di Jean Gastaud, ha deciso di creare ‘‘il giardino esotico di Èze’’ sulle rovine del castello. In questo giardino botanico, potrete passeggiare tra le centinaia di specie di piante esotiche (cactus, aloe, agave…) e godere di un magnifico panorama della costa.

Tra le curiosità di Èze:

- Il castello di Eza, acquisito nel 1920 dal Principe Guglielmo di Svezia, figlio del Re Gustavo V, che ne farà un luogo di villeggiatura per le famiglie dei reali svedesi. Oggi è un hotel di lusso.

- Il château de la Chèvre d’Or, un ristorante gastronomico e hotel a 5 stelle costituito da casolari medievali, con dei giardini ‘‘a terrazza’’ e una vista panoramica sul mar Mediterraneo.

- Il cammino di Nietzsche, un sentiero di poco superiore a 2 km di 400 metri di dislivello che collega la riva del mare (Eze-sur-mer) al villaggio di Èze. Nietzsche, gran camminatore, adorava venire qui quando si trovava in questa regione.

A presto per una visita di EZE

Cliccando su « Accetto », autorizzate l’utilizzo dei cookies per garantirvi una consultazione ottimale di questo sito.

Maggiori informazioni Accetto